Lavare i capi

Attenzione al tipo di tessuto prima di lavarlo. Non possono essere trattati tutti allo stesso modo: lana e seta non sono uguali:
  • Acrilici: si possono lavare in lavatrice, ma a bassa temperatura, e comunque sempre occhio all’etichetta.
  • Cachemire: non mescolate questi capi con altri indumenti. Lavateli con acqua fredda e scaglie di sapone. Sciacquare bene, ma senza strizzarli.
  • Jeans: conviene sempre lavarli con il tessuto rivoltato. Ma attenzione: non lavateli con altri capi fino a che non siete sicuri che non cedono colore.
  • Lana: seguite sempre le indicazioni riportate sull’etichetta, in quanto alcune lane si possono lavare in lavatrice mentre altre solo a mano.
  • Lino: prima di lavare, a mano o in lavatrice, è consigliabile verificare la tenuta dei colori.
  • Seta: è consigliabile un lavaggio a mano ed in acqua tiepida. Se è possibile metterli in lavatrice, utilizzare un ciclo delicato.

E' importante utilizzare la lavatrice correttamente selezionando le giuste temperature di lavaggio.In ogni caso i suggerimenti qui sotto vi aiuteranno a non commettere errori:

  • lavare i capi bianchi sempre da soli;
  • separare i capi colorati da quelli chiari;
  • controllare che le tasche siano vuote;chiudete cerniere e bottoni;
    allacciare lacci e nastri;
  • è più che sufficiente una temperatura di 30° per i tessuti delicati e colorati;
    per i capi bianchi o chiari, aggiungete della candeggina nella vaschetta del detersivo, sarà più facile così averli bianchi e ben smacchiati;
  • si può benissimo evitare il ciclo di prelavaggio se i capi non sono molto sporchi.